Avvisare di contenuto non adeguato

Il bungee jumping

 TAGS:Il bungee jumping, conosciuto in italia anche come "salto con elastico", è diventato negli ultimi anni uno degli sport estremi outdoor più praticati in tutto il mondo.

Come dice la parola stessa, si tratta di una pratica che consiste nel saltare con una corda elastica, solitamente da un ponte. Una vera e propria botta di adrenalina, tra vertigini e altezze mozzafiato.

E' quindi una vera e propria prova di coraggio. Nel 1950, il regista britannico David Attenborough filmò per la BBC un gruppo di ragazzi che si lanciavano nel vuoto sostenuti da delle liane attaccate alla caviglia. Questa immagine proveniente dall'isola oceanica di Pentecoste (nello stato di Vanuatu), si catapultò rapidamente nelle affollate città inglesi.

Negli anni '70 si diffuse la fama di questa pratica, per altro ancora senza alcuna tutela giuridica. E ben presto sbarcò anche negli Stati Uniti, dove si cominciarono a creare nuovi varianti di salti: dalle gru, dai grattacieli, all'interno di una sfera, ecc...

La sua popolarità si è normalizzata a partire dagli anni '80, quando il bungee jumping è diventata un'attività più comune e accessibile. Alcuni incidenti ne testimoniano la pericolosità, anche se sono stati apportati numerosi miglioramenti, soprattutto nei materiali utilizzati.

Attualmente, viene praticato saltando da un'altezza di circa 20-25 metri, anche se ci sono eccezioni fatte su misura per i più temerari: a Città del Capo (Sud Africa), ad esempio, il Ponte Bloukrans raggiunge un'altezza di ben 216 metri.

Il salto iniziale si ripercuote sui salti successivi, i cosiddetti "rimbalzi". Inerzia e flessibilità prolungano quindi l'esperienza della prima caduta, fino a quando la suddetta energia termina ed il saltatore è pronto per la discesa, che normalmente avviene grazie al personale posto a terra.

L'evoluzione ha scatenato nuove alternative sempre più estreme. Il 'Goming', ad esempio, con cui non si effettua una traiettoria perpendicolare, bensí una caduta libera completamente in verticale; oppure il 'Sistema del pendolo' che è molto simile alla versione originale ma permette un dondolamento a pendolo a seguito al lancio.

Oltre al bungee jumping si sono sviluppati nel corso degli anni altri sport ad esso simili ma un tantino meno "estremi". Ne è un esempio "Il gioco della teleferica" (o "zip lining"), in cui si è appesi ad un cavo, come una funivia, che permette di provare l'ebbrezza del volo nel vuoto. Nata come una pratica militare, è oggi presente in numerosi parchi avventura.

Nel Toro Verde Park, a Puerto Rico, c'è la teleferica più alta e la terzo più lunga del mondo. A 258 metri di altezza, per un percorso di un kilometro e mezzo, la catarsi è totale. Sport estremo, adrenalina e libertà.

Vi piacciono gli sport estremi outdoor? Quali praticate? Se l'emozione è la vostra scusa per stare a contatto con la natura, armatevi e partite!

 TAGS:Bestard crossover BG3Bestard crossover BG3

Bestard crossover BG3

 

 

 TAGS:Merrell axis 2 sport GTXMerrell axis 2 sport GTX

Merrell axis 2 sport GTX

Commenti Il bungee jumping

Questo il mio bune jumping a Queenstown in Nuova Zelanda :D https://www.youtube.com/watch?v=H6BHpFCypR4&t=3s
Sergio Sergio 04/06/2017 a 21:11

Lascia il tuo commento Il bungee jumping

Identificati su OboLog, o crea il tuo blog gratis se ancora non sei registrato."

User avatar Your name