Avvisare di contenuto non adeguato

Come curare le bolle

 TAGS:Dopo tanto tempo allenandoti, sei sicuro che la tua preparazione è perfetta. Non hai trascurato alcun dettaglio e hai anche comprato un nuovo paio di scarpette da corsa, ma...Proprio il giorno della tua prima corsa importante inizi a sentire un fastidio che in seguito diventa dolore, tanto che la tua maniera di correre cambia e pregiudica il tuo rendimento.

Tanto sforzo per niente, per finire avendo delle brutte e dolorose bolle che non ti permettono di migliorare le tue prestazioni e neanche di allenarti nei giorni seguenti. Como si può evitare la formazione delle bolle? Qui alcuni consigli.

Meglio prevenire

La prevenzione è il primo passo per evitare che le bolle ci infastidiscano, e ci sono alcune coe da tenere in conto che ci saranno molto utili:

Le scarpette da corsa

Delle scarpette inappropriate per la nostra attività, magari troppo dure, possono provocare frizioni che diventano bolle. Anche se la calzatura si adatterà al nostro piede, bisogna utilizzarla nei giorni precedenti la competizione affinché prenda la forma. Si può anche utilizzare una crema idratante per far si che la scarpa sia più flessibile.  

I calzini

Una buona sudorazione e adattabilità ai nostri piedi evitano le frizioni. In primis, la sudorazione evita l'eccesso di calore, mentre l'adattabilità impedisce la formazione di rughe e punti di frizione nel tessuto. In generale bisogna comprare materiale sportivo adatto alla nostra pelle e alle nostre misure per non avere problemi. 

Idratazione

Una pelle secca è più propensa a irritarsi con le frizioni.  Dunque conviene curare i nostri piedi in modo maniacale, con l'uso di una crema idratante e un igiene corretto. Quando gareggiamo o ci alleniamo, la vaselina collocata nei punti giusti del piede può essere una buona idea. 

Rimedi per le bolle

Esistono molti metodi semplici per calmare il dolore, come degli antisettici tradizionali, a base di piante, o anche soluzioni esotiche e poco raccomandabili. Comunque si raccomanda di seguire i passi che raccomandiamo. 

Quando si formano le bolle, è importante estrarre il liquido bucandole con uno spillo precedentemente sterilizzato. Dopo bisogna lavare e disinfettare la zona (evitando cerotti di plastica). Ripetere il processo per vari giorni fino a quando la pelle recupera la sua consistenza abituale e, nel caso in cui riprendiamo l'attività, proteggiamo la zona con dei cerotti appositi.

 

Lascia il tuo commento Come curare le bolle

Identificati su OboLog, o crea il tuo blog gratis se ancora non sei registrato."

User avatar Your name